Ricevi nella Tua mail la notifica della pubblicazione di un nuovo video. Inserisci il tuo indirizzo email quì:    “?


Per Segnalare un EVENTO Scrivi a:

 

CONTROPALIO – Il Festival – 11ª ediz. 2010

Ideato e condotto dal giornalista oritano VINCENZO SPARVIERO, martedì 17 Agosto 2010 si è svolta l’undicesima edizione (in realtà si tratta della decima edizione, per un errore dell’organizzazione –CONTROPALIO nasce nel 2001) del “CONTROPALIO - Il Festival”, manifestazione in cui si offre una simbolica occasione di rivincita ai rioni di ORIA  partecipanti al Torneo (CASTELLO-GIUDEA-LAMA-SAN BASILIO), che si sfidano in prove (spesso anche divertenti) sulla storia e le tradizioni locali, con anche quesiti accompagnati da filmati d’epoca inerenti le gare del Torneo. Il Contropalio è anche abbinato ad un “festival”, con la partecipazione di cantanti locali che, grazie ad una giuria che ne valuta la performance e quindi anche il vincitore, contribuiscono ad assegnare ai rioni punti validi per la classifica finale. I cantanti che hanno partecipato sono: Alessandro Bencivenga con “l’Emozione non ha Voce”, Fabrizio & Adele con “Nessuno tocchi Caino”, Cosimo Di Bella con “Come Saprei”, Tiziana Di Livrano con “Senza Confini”, Teodoro Leo & Alessandro Chiedi con “Piccola Stella senza Cielo”, Antonietta Roma con “Una Storia che vale”, Elisa Schiavone con “Ma che freddo fa” e Cosimino Zanzico con “Vieni da Me”. Anche quest’anno il “CONTROPALIO” è stato vinto dal Rione SAN BASILIO, mentre il “FESTIVAL” da COSIMO DI BELLA. Ospite d’eccezione il MAGO MANISCO che ha eseguito alcuni dei suoi migliori numeri di magia.
Nei due video, “Il Festival” e “Le Domande”, sono raccolte rispettivamente le esibizioni canore e le prove dei rioni con le varie domande. 
    



 
   Clicca sull'immagine per guardare il Video del CONTROPALIO 2010 sezione FESTIVAL      CLicca sull'immagine per guardare il video del CONTROPALIO 2010 - riguardanti le prove
Video delle edizioni:  2008  -  2009

Cena MEDIEVALE – ediz. 2010

Si è svolta Lunedì 16 Agosto 2010 nel Quartiere Ebraico (RIONE JUDEA) di ORIA la CENA MEDIEVALE, nell’ambito delle MANIFESTAZIONI FEDERICIANE. Lungo il percorso delle vie interessate dall’evento, vi erano banchetti con piatti tipici medievali, mercatini con degustazione di prodotti tipici locali, utilizzando come moneta lo “SCUDO”, del valore di 3 euro (effettuando il “cambio moneta” negli appositi stand). Inoltre Artisti di strada, Musici e Ballerini con il gruppo KALENDA MAJA, Canti e Suoni della tradizione Ebraica con NADIA MARTINA e FABIO ZURLO nello spettacolo “SHALOM”. In Piazza Cattedrale, oltre ai banchetti, vi è stata anche una dimostrazione d’armi e vita da campo medievale e l’Investitura di una Cavaliere Teutonico, cura dell’ Associazione MESAGNE TEUTONICA e dell’ ACCADEMIA di SCHERMA “FEDERICO II” di ORIA.
Nel video alcuni momenti della manifestazione.

cenamedievale2010t


Caccia al TESORO MEDIEVALE – x ed. 2010

Giunta alla 10ª edizione, LA CACCIA AL TESORO MEDIEVALE organizzata dall’ ORATORIO SING di ORIA, si è svolta Lunedi 9 Agosto 2010. Sul Piazzale Cattedrale, oltre 150 ragazzi provenienti anche da paesi circostanti, suddivisi in varie squadre hanno partecipato al gioco che, percorrendo un itinerario nelle vie del centro storico di ORIA, sono andati alla ricerca di personaggi medievali dislocati lungo il percorso, cercando di superare la prova che gli stessi personaggi imponevano affinchè la prova fosse superata, e passare alla fase successiva, quella della ricerca del vero e proprio tesoro, quest’anno di un valore di quasi 1000 euro. Fra le novità di questa edizione la presenza dell’ Associazione dei giovani Rotaract Club Francavilla Fontana Alto Salento che, assieme alla presidentessa FRANCESCA MUSCIAGLI, e al campione di PASSAPAROLA (Canale 5) FERDINANDO SALLUSTIO, hanno contribuito a rendere la manifestazione più avvincente.
Diversi i premiati per ogni categoria (squadra più numerosa – concorrente più anziano – concorrente più piccolo – squadra meglio organizzata); il tesoro è stato trovato dalla squadra “GENTE MEDIEVALE” che, oltre a vincere il tesoro, hanno vinto anche come “squadra più numerosa” (22 concorrenti) – “concorrente più piccolo di età”.
Nel video alcuni momenti della serata.

caccia_tesoro20010


Torneo dei RIONI – Le GARE – 44ª ed. 2010

Dopo il CORTEO STORICO di FEDERICO II del sabato, Domenica 8 Agosto 2010 presso il Campo Sportivo dei PADRI ROGAZIONISTI di ORIA, si è svolto il 44° TORNEO dei RIONI, l’evento più atteso della manifestazione, in cui i quattro RIONI della città di ORIA, Rione CASTELLORione JUDEARione LAMARione SAN BASILIO, si sfidano per conquista del PALIO, donato quest’anno dall’ ORATORIO SING di ORIA. Le 5 gare in cui i 4 rioni si sfidano sono: gara dell’ARIETE, della BOTTE, di VELOCITA’ e DESTREZZA (detta anche PERTICA), del FORZIERE e del PONTE (di seguito una breve descrizione). Anche quest’anno il PALIO è stato vinto dal RIONE CASTELLO (il 12°), di seguito la CLASSIFICA UFFICIALE.
Nel video i momenti più suggestivi della manifestazione, e TUTTE le immagini DETTAGLIATE (con moviola!) delle 5 gare.

Clicca sull'immagine per vedere il VIDEO del TORNEO DEI RIONI 2010, con tutte le immagini e moviole sulla 5 gare.
Classifica UFFICIALE:
1° – Rione CASTELLO     punti  18
2° – Rione LAMA            
punti  13
3° – Rione JUDEA          
punti  12
4° – Rione S. BASILIO  punti  7

LE GARE:
L'ariete
A questa prova prendono parte due atleti per ogni rione. Al via del giudice di campo, imbracciano un ariete pesante ottantacinque chili e lo trasportano per sessantacinque metri fino a sfondare un portone. Poi, un atleta per rione raccoglierà la bandierina con i colori rionali posta al di là del portone per tornare velocemente al punto di partenza. E’ chiaro il riferimento simbolico all'assalto di un castello che nel Medioevo avveniva spesso utilizzando pesanti arieti in grado di sfondare anche i portoni più resistenti.
Il ponte
Un atleta per ogni rione, al via del giudice di campo, percorre un tracciato di circa duecento metri (diviso in quattro parti da cinquanta metri ciascuna) durante i quali incontrerà i diversi ostacoli (asse di equilibrio, scalinate e ponte) che dovrà superare senza esitazioni prima di raggiungere una scala dove dovrà collocare la bandierina del proprio rione ed alzare il braccio in cielo in segno di vittoria.
Una prova molto spettacolare e incerta che simboleggia le difficoltà che i cavalieri medievali incontravano nei loro percorsi spesso accidentali, dimostrando grande capacità nel superare gli ostacoli.
La botte
Un atleta per ogni rione, al via del giudice di campo, percorre novantacinque metri fino a raggiungere una botte. Dopo averla attraversata, raccoglierà una bandierina con i colori rionali e (dopo essersi nuovamente infilato nella botte) tornerà al punto di partenza. E' una prova di velocità, che simboleggia la scaltrezza di chi è spesso costretto a fuggire superando anche strani ostacoli come, per l'appunto, una botte.
Il forziere (o la cascia)
Un atleta per ogni rione, al via del giudice di campo, raggiunge un forziere (detto "Cascia") pesante ottanta chili e lo trascina grazie ad una corda per circa sessanta metri prima di aprire il forziere stesso per prendere una bandierina con i colori rionali custodita all'interno, che poi dovrà issare su un apposito supporto dopo aver percorso di corsa altri venti metri. Si tratta di una prova di forza dal valore simbolico, legata soprattutto al mistero del forziere, tipico dell'epoca medievale, quando spesso potevano contenere tesori nascosti che potevano cambiare la vita di un uomo.
Velocità e destrezza (o Pertica)
Un atleta per ogni rione, al via del giudice di campo, dopo aver percorso un tratto di corsa lungo cinquanta metri, raggiunge una corda ("pertica") all'estremità della quale è collocata una bandierina con i colori rionali che dovrà essere recuperata e poi issata, dopo un ulteriore tratto di corsa, all'estremità di una scala a pioli. Vince chi per primo solleverà il braccio in segno di vittoria, dopo aver collocato la bandierina nell'apposito supporto. Una prova in cui le doti dell'atleta devono essere la velocità e la destrezza per simboleggiare un vero e proprio assalto al castello con ogni mezzo: corde e scale di fortuna comprese.


CORTEO STORICO FEDERICO II – 44ª ed. 2010

 
 
Sabato 7 Agosto 2010 ha sfilato, con più di 700 figuranti per le vie della città di ORIA letteralmente invasa da turisti giunti da ogni parte, il CORTEO STORICO di FEDERICO II, giunto alla 44ª edizione, un  “evento” di grande suggestione che la PRO-LOCO di ORIA, fin dal 1967 (anno della 1ª edizione), ripropone ogni anno nel secondo fine settimana di Agosto, “rievocando” una delle pagine più importanti di una storia lunga più di tre mila anni, che ha proprio nell’epoca Federiciana uno dei suoi momenti più importanti.
Tra Storia e Leggenda, Il CORTEO STORICO trae origini dal bando di un “TORNEAMENTO” tra i 4 Rioni che l’imperatore Svevo volle emanare nel 1225 durante un periodo di permanenza ad ORIA (dove proprio in quel periodo avvia il lavori per la costruzione del Castello), in attesa della promessa sposa ISABELLA di BRIENNE, figlia di GIOVANNI di BRIENNE, Re di Gerusalemme.
Ad interpretare il ruolo del “PUER APULIAE” in questa edizione è stato l’attore di fiction GIULIO MARIA BERRUTI, e la giovane attrice COSIMA COPPOLA nel ruolo di Capo Dama della CORTE IMPERIALE, entrambi particolarmente disponibili a strette di mano e foto con il pubblico presente lungo le vie. 
Al termine della sfilata si è svolta in PIAZZA MANFREDI la cerimonia di presentazione del PALIO 2010 per il TORNEO dei RIONI (che si svolge presso il campo in contrada MONTE PAPALUCIO il giorno successivo).
Nel video in due parti alcuni momenti più significativi della manifestazione e di seguito una breve biografia di GIULIO BERRUTI e COSIMA COPPOLA.
 

  Clicca quì per vedere la 1ª parte del video ''CORTEO STORICO di FEDERICO II'' - edizione 2010   Clicca quì per vedere la 2ª parte del video ''CORTEO STORICO di FEDERICO II'' - edizione 2010 

       QUI’ il video della scorsa edizione 2009  del CORTEO STORICO  DI FEDERICO II

GIULIO MARIA BERRUTI, Imperatore FEDERICO II
All'anagrafe Giulio Maria Berruti, nasce a Roma il 27 settembre 1984 e si avvicina al mondo dello spettacolo lGIULIO MARIA BERRUTIavorando tre anni come modello e partecipando a spot pubblicitari tra cui uno diretto dal regista italiano Ferzan Ozpetek.
Il primo ruolo sul grande schermo gli viene affidato nel 2003 quando partecipa, con una piccola parte, al film Lizzie McGuire, prodotto in U.S.A. e diretto da Jim Fall, mentre nel 2005 è nel cast di Melissa P. diretto da Luca Guadagnino.
L'anno seguente è la volta della televisione con LA FRECCIA NERA, fiction diretta da Fabrizio Costa con Riccardo Scamarcio e Martina Stella, mentre nel 2007, oltre a una comparsa nel film GIULIO MARIA BERRUTIScrivilo sui muri con Primo Reggiani e Cristiana Capotondi, interpreta Andrea Casalegno Van Necker nella fiction La figlia di Elisa - Ritorno a Rivombrosa, sequel di Elisa di Rivombrosa. Nel 2008 è il protagonista di Deadly Kitesurf diretto da Antonio De Feo e partecipa a L'ospite perfetto - Room 4U, la prima fiction prodotta per il mercato dei telefoni cellulari, presentata in anteprima al RomaFictionFest 2008.
Nel 2009 è uno dei protagonisti del film Bon Appetit, regia di David Pinillos, girato nell'estate del 2008. Sempre nel 2009 è protagonista, insieme a Cosima Coppola, della miniserie in sei puntate in onda su Canale 5, IL FALCO e LA COLOMBA, regia di Giorgio Serafini.


Cosima Coppola, capo dama della Corte Imperiale:
COSIMA COPPOLANasce nel piccolo paesino di Fragagnano (Taranto). Da bambina inizia a studiare danza classica; all'età di 18 anni si trasferisce a Roma per poi debuttare come ballerina al Salone Margherita con la compagnia Il Bagaglino, sotto la direzione artistica del regista Pier Francesco Pingitore, nello spettacolo Mi consenta, tramesso nel 2003 da Canale 5. Nel 2003 inizia a studiare anche recitazione e dizione e debutta come attrice di fotoromanzi sul settimanale Grand Hotel. COSIMA COPPOLADopo aver recitato, tra l'altro, in un piccolo ruolo nella serie tv di Canale 5, Carabinieri 4 (2005), regia di Raffaele Mertes, nel 2006 appare sulla stessa rete nella miniserie tv L'onore e il  rispetto, regia di Salvatore Samperi, dove interpreta da coprotagonista il ruolo di Melina, figlia di Giancarlo Giannini.
Nell'inverno 2007 recita al Teatro Parioli nello spettacolo Il rosso e il Nero di Antonio COSIMA COPPOLAGiuliani. Nello stesso anno interpreta il ruolo di Elvira Conte nella miniserie Donne Sbagliate con Virna Lisi, Nancy Brilli e Manuela Arcuri.
Successivamente gira il film tv Io ti assolvo, regia di Monica Vullo, con Gabriel Garko, in onda il 15 gennaio 2008, ed è tra i protagonisti della miniserie, in quattro puntate, Il sangue e la rosa, diretta da Salvatore Samperi, Luigi Parisi e Luciano Odorisio, anch'essa in onda su Canale 5 nel 2008. Nel 2009 è nuovamente su Canale 5 con le miniserie L'onore e il rispetto - Parte seconda, e Il falco e la Colomba, regia di Giorgio Serafini, in cui è protagonista insieme a Giulio Berruti.

“Benedizione PALIO – Investitura CAVALIERE” – ed. 2010

Si è svolta Venerdì 6 Agosto 2010, nel Santuario di San ANTONIO (presso l’Istituto dei PADRI ROGAZIONISTI), la Cerimonia di BENEDIZIONE DEL PALIO per il TORNEO dei RIONI 2010. Il PALIO di questa edizione è stato donato dall’ ORATORIO SING di ORIA, con il contributo delle famiglie MASCIALI e RE, che lo scorso agosto 2009 in un incidente stradale, persero la vita i loro figli, GIAMPIERO MASCIALI e SERENA RE. Disegnato dal giovane artista oritano MARCO CARONE (25 anni, laurea in ARTI VISIVE E DELLO SPETTACOLO presso l'Accademia di Belle Arti di LECCE), il PALIO 2010 è dedicato a tutti giovani oritani “del Cielo e della Terra”. La scena rappresentata nel dipinto, raffigura DON BOSCO nei vicoli della città medievale, mentre si reca, assieme ai suoi giovani, al Corteo Storico di Federico II; nella frenesia della scena una ragazza, in abiti d’epoca, inciampa nel suo vestito e cade sulle scale (è il giovane di oggi che abbandona troppo presto questa terra). Don Bosco, accortosi della scena, invita un giovane dell’oratorio ad aiutare la ragazza (il giovane già salvo che aiuta il giovane in difficoltà a rialzarsi, il giovane in vita che aiuta i tanti giovani di Oria volati in cielo ad alzarsi dalla nuda e fredda terra per risorgere a vita nuova).
Subito dopo la benedizione del palio, nel piazzale dell’Istituto, si è svolta la suggestiva CERIMONIA di INVESTITURA di un CAVALIERE, in cui un giovane scudiero riceve i voti, le armi ed il rango di Cavaliere, presieduta da un feudatario e da nobili. La scena rappresentata dai MILITES FEDERICI, racconta la presa di Iato, cittadina Siciliana, da parte di Federico II nel 1223 (LEGGI QUI’ LA TRAMA).
Nel video i momenti più suggestivi delle due Cerimonie e di seguito una breve FOTOGALLERY curata da ALESSANRO CANDIDA.

Clicca QUI' per Visionare il video sulla BENEDIZIONE DEL PALIO e INVESTITURA DEL CAVALIERE 2010
QUI’ il video della scorsa edizione 2009

FOTOGALLERY:
Vedi la FOTO GALLERY sulla Cerimonia di BENEDIZIONE DEL PALIO e INVESTITURA DEL CAVALIERE 

Trama della Rappresentazione Storica: (di GABRIELE Destefano)
Benchè l’imperatore fosse noto per la sua apertura di vedute nei confronti delle diversità etniche e religiose, non poteva ammettere la presenza di ribelli nel regno tramandatogli da sua madre, la bella Costanza d’Altavilla. La cittadina era tenuta dall’emiro Ibn’Abbad. Costui era a capo della rivolta delle città arabe contro il dominio dell’impero. Sua figlia assieme a pochi fidati, riuscì a rifugiarsi in una rocca poco distante da Iato, nella città di Entella, protetta da alcuni nobili tra cui il conte Corrado. Ma a difenderla anche a costo della sua stessa vita era colui che amava la bella principessa, il barone Boemondo di Iato... Il perfido Reginaldo di Siena, vicario imperiale, voleva che la principessa fosse consegnata a tutti i costi all'imperatore. Reginaldo aveva già perso trecento dei suoi cavalieri nel tentativo di entrare in città. La principessa era ben difesa, e gli sforzi del vicario erano concentrati a trovare una breccia nella rocca araba. Il conte Corrado, reggente di Entella, preferì alla salvezza della principessa la sopravvivenza della sua città. Vendette per oro la giovane fanciulla e i baroni di Iato, e per lussuria ruppe il segreto dell’amore tra la figlia dell’emiro e l’aitante Boemondo di Iato.
A battaglia finita i baroni di Entella giacevano privi di vita. Reginaldo di Siena aveva finito ciò che a Iato aveva cominciato. Ma la forza e il coraggio della principessa non passò inosservato allo sguardo dell’imperatore, il quale colpito dal modo in cui aveva resistito, le chiese di prenderlo in sposo.
Ma il cuore di quella donna apparteneva già ad un altro uomo e mai avrebbe accettato di condividere il resto dei suoi giorni con un altro. Preferì morire. La principessa bevve del veleno davanti al vicario imperiale, che impotente dovette accettare la scelta della giovane donna...

PROTAGONISTI:
PRINCIPESSA, figlia di Ibn'abbad:   Alina Patisso
Boemondo:  
Arpa Pierpaolo
Boemondo
da anziano:   Ennio Suma

Reginaldo di Siena:   Mino Candita
Corrado:   Stefano Carbone
Ibn'Abbad:   Francesco Strabone
Cavalieri Imperiali
Gabriele Destefano, Andrea Fantucci, Alessandro De Gaetani, Cristian Guzzo, Ilario Coluccia
Cavalieri saraceni
:  
Daniele Andrioli, Veronica Galiano, Cosimo Chiedi

Narratore principale:  
Luca Carbone
Narratore secondario
:  
Francesco Candita
Popolo
:  
Davide Delli Santi, Enzo Delli Santi, Alessandro Delli Santi, Simona Delli Santi, katja Zaccheo, Claudio Di Lorenzo, Paula Calò, Ilaria Contaldi
Mixer
:  
Fabrizio Misurale
Luci
:   Francesca Candita, Giuseppe D'abramo


La CORRIDA in VILLA – 6ª ed. 2010

Martedì 3 Agosto 2010, presso la Villa Comunale di ORIA, si è svolta la 6ª edizione de “La CORRIDA in VILLA - Dilettanti allo Sbaraglio”, divertente manifestazione in cui, aspiranti cantanti, ballerini e non, si sono sottoposti al giudizio “popolare” del numeroso pubblico presente e ad una giuria che ne ha valutato la performance di ognuno. Oltre agli immancabili NINO GIUDICE con un improbabile nuovo ballo e MINO FRANCIOSA scatenato sul brano “Telephone” di LADY GAGA, da segnalare la bravura di tre ragazzini nell’ interpretare
‘A LIVELLA”, poesia in napoletano scritta dal grande TOTO’, ambientata in un cimitero, e di un’ altro ragazzino, che con la Chitarra, ha interpretato un brano di Lucio Battisti, “LA CANZONE DEL SOLE".
Per la cronaca, ha vinto per spareggio con Pamela Nisi, Antonietta Roma con il brano SE BRUCIASSE LA CITTA’ di Massimo Ranieri.
Nel video in due parti, una sintesi della serata.

    Video LA CORRIDA in VILLA 2010 - 1ª Parte     Video LA CORRIDA in VILLA 2010 - 2ª Parte

QUI’ il video della scorsa edizione del 2009


Giornata della BANDIERA – edizione 2010

Nell’ambito delle MANIFESTAZIONI FEDERICIANE 2010, si è svolta Domenica 1 Agosto 2010 la “GIORNATA della BANDIERA”. E’ stata anche l’occasione per presentare ufficialmente al pubblico la fusione di due gruppi sbandieratori, “FEDERICIANI” e “SAN DOMENICO”. Oltre al gruppo “unificato”, hanno partecipato il gruppo Sbandieratori del “RIONE LAMA” e del “RIONE SAN BASILIO”. Tutti i gruppi, con giovani “leve” e professionisti,  si sono esibiti in diverse coreografie.
Nel video una sintesi delle esibizioni più significative,e di seguito una breve FOTOGALLERY.

Clicca quì per visionare il VIDEO
FOTO GALLERY:
Sfoglia la FOTO GALLERY della GIORNATA DELLA BANDIERA 2010                     QUI’ il video della scorsa edizione 2009


VESPA sotto le STELLE - 3° Raduno 2010

Si è svolto Sabato 31 Luglio 2010 il 3° raduno organizzato dal VESPA CLUB di ORIA, “VESPA SOTTO LE STELLE”, finalizzato a valorizzare e far conoscere le bellezze della cittadina medievale in modo originale. Radunati in Piazza LORCH, dove il presidente del club, GIOVANNI SANDRO MORETTO, ha dato il benvenuto ai partecipanti, e dopo una breve passeggiata per le vie della città, la “carovana” ha raggiunto il piazzale del Santuario di sant'Antonio, presso i Padri Rogazionisti di ORIA, dove è stata celebrata la tradizionale benedizione dei caschi e delle Vespe. Tappa successiva, la visita ai Frantoi IPOGEI presso il Seminario Vescovile “SAN CARLO BORROMEO”, grazie alla collaborazione del Dr. BARSANOFIO CHIEDI presidente dell’ ARCHEOCLUB di ORIA. Dopo qualche giro per le vie della città, destinazione “ristorazione”, con degustazione di piatti e prodotti tipici locali.
Nel video il racconto della giornata, e di seguito una breve FOTO GALLERY dell’evento. Per ragioni tecniche il video termina con il rientro del gruppo in Piazza Manfredi.

GIRO_VESPA2010
FOTO GALLERY: 
giro_vespa2010_phtg


PREMIO FEDERICO II – VII edizione 2010

Nei giorni 15-16-18 Luglio 2010, in Piazza LORCH, si è svolta la 7ª edizione del “PREMIO FEDERICO II - PREMIO ALLE ARTI E ALLE IMPRENDITORIE”, ideata e curata dallo stilista e coreografo oritano
GIULIO CAFORIO. Il Premio Federico II rappresenta ormai una realtà forte nel territorio pugliese in termini di riconoscimento alle arti,alla musica, alla moda e soprattutto all’artigianato e all’imprenditoria. La finalità del Premio è quella di premiare gli imprenditori e gli artigiani del Mezzogiorno che, con la loro capacità di rischiare, abbinata ad un fervido intuito hanno saputo cogliere, sfruttare e valorizzare le potenzialità del nostro territorio. Sono stati premiati con il sigillo del Premio Federico II in questi ultimi anni artisti conosciuti tra i quali: Aida Yespica, Barbara Chiappini, Platinette, Uccio De Santisi e i Mudù, Giulia Montanarini, Josè Perez, Alfredo Nocera, Syria, ecc…
Quest’ anno 3 serate a tema: 1ª serataSOGNI IN PASSERELLA”, sfilata di moda; 2ª serataANTONELLO COSTA SHOW”, con il divertentissimo comico-cabarettista Siciliano; 3ª serataLA NOTTE DEI PREMI”, serata dedicata alla consegna dei premi ad artisti e imprenditori locali. Non sono mancati intermezzi di danza con la bravissima ballerina GIUSY BRUNO.
Ospiti in questa edizione: la show-girl FRANCESCA CIPRIANI, il cabarettista GENNARO CALABRESE, la cantante MARTINA STAVOLO (da AMICI), l’immancabile drag queen EROIKA, lo stilista in “ISTANT FASHION” ALFREDO NOCERA, e FRANCESCO POZZESSERE (da UOMINI e DONNE).
Nei video il riassunto delle 3 serate, e di seguito una breve FOTOGALLERY.

   Video PREMIO FEDERICO II 2010 - Prima Parte     Video PREMIO FEDERICO II 2010 - Seconda Parte

FOTOGALLERY:
Foto Gallery "PREMIO FEDERICO II" 2010                                        
Quì il video della scorsa edizione 2009


 

Ultimi 10 Video

Video più visti

ultimi commenti


© ORIAinVIDEO 2008-2011 - Tutti i diritti Riservati | Richiede Adobe Flash Player  [DOWNLOAD] | Browser Compatibili: IE7+: FF3+: Safari3+: Chrome3+: Opera9+ |