Ricevi nella Tua mail la notifica della pubblicazione di un nuovo video. Inserisci il tuo indirizzo email quì:    “?


Per Segnalare un EVENTO Scrivi a:

 

TORNEO DEI RIONI 2009 – LE GARE

Domenica 9 Agosto 2009, nel campo dei Padri Rogazionisti di ORIA, si è svolta la 43ª edizione del TORNEO DEI RIONI, bandito dall’Imperatore FEDERICO II di SVEVIA nel 1225, in cui i quattro RIONI della Città, RIONE CASTELLO, RIONE GIUDEA (o JUDEA), RIONE LAMA, RIONE SAN BASILIO, si sfidano per l’assegnazione del PALIO (quest’anno donato proprio dai Padri Rogazionisti). Le 5 gare in cui i 4 rioni si sfidano sono: gara dell’ARIETE, della BOTTE, di VELOCITA’ e DESTREZZA (detta anche PERTICA), del FORZIERE e del PONTE (clicca QUI’ per i dettagli). Quest’anno il PALIO è stato vinto dal RIONE CASTELLO. Nel video, le immagini dei momenti più suggestivi, e le gare con le immagini dettagliate delle partenze e arrivi.

Si ringrazia la PRO-LOCO, per aver concesso di effettuare le riprese video nel campo.

torneo_gare

Maggiori info: www.torneodeirioni.it

alex_camig

 

Piccola Foto Gallery dell’evento gentilmente concessa dal Fotografo amatoriale di Oria ALESSANDRO CANIGLIA (foto a sinistra). Altre foto di questo ed altri eventi sono disponibili sul suo sito: www.alessandrocaniglia.it

ordxryfk


LE GARE:

L'ariete
A questa prova prendono parte due atleti per ogni rione. Al via del giudice di campo, imbracciano un ariete pesante ottantacinque chili e lo trasportano per sessantacinque metri fino a sfondare un portone. Poi, un atleta per rione raccoglierà la bandierina con i colori rionali posta al di là del portone per tornare velocemente al punto di partenza. E’ chiaro il riferimento simbolico all'assalto di un castello che nel Medioevo avveniva spesso utilizzando pesanti arieti in grado di sfondare anche i portoni più resistenti.
Il ponte
Un atleta per ogni rione, al via del giudice di campo, percorre un tracciato di circa duecento metri (diviso in quattro parti da cinquanta metri ciascuna) durante i quali incontrerà i diversi ostacoli (asse di equilibrio, scalinate e ponte) che dovrà superare senza esitazioni prima di raggiungere una scala dove dovrà collocare la bandierina del proprio rione ed alzare il braccio in cielo in segno di vittoria.
Una prova molto spettacolare e incerta che simboleggia le difficoltà che i cavalieri medievali incontravano nei loro percorsi spesso accidentali, dimostrando grande capacità nel superare gli ostacoli.
La botte
Un atleta per ogni rione, al via del giudice di campo, percorre novantacinque metri fino a raggiungere una botte. Dopo averla attraversata, raccoglierà una bandierina con i colori rionali e (dopo essersi nuovamente infilato nella botte) tornerà al punto di partenza. E' una prova di velocità, che simboleggia la scaltrezza di chi è spesso costretto a fuggire superando anche strani ostacoli come, per l'appunto, una botte.
Il forziere (la cascia)
Un atleta per ogni rione, al via del giudice di campo, raggiunge un forziere (detto "Cascia") pesante ottanta chili e lo trascina grazie ad una corda per circa sessanta metri prima di aprire il forziere stesso per prendere una bandierina con i colori rionali custodita all'interno, che poi dovrà issare su un apposito supporto dopo aver percorso di corsa altri venti metri. Si tratta di una prova di forza dal valore simbolico, legata soprattutto al mistero del forziere, tipico dell'epoca medievale, quando spesso potevano contenere tesori nascosti che potevano cambiare la vita di un uomo.
Velocità e destrezza (o Pertica)
Un atleta per ogni rione, al via del giudice di campo, dopo aver percorso un tratto di corsa lungo cinquanta metri, raggiunge una corda ("pertica") all'estremità della quale è collocata una bandierina con i colori rionali che dovrà essere recuperata e poi issata, dopo un ulteriore tratto di corsa, all'estremità di una scala a pioli. Vince chi per primo solleverà il braccio in segno di vittoria, dopo aver collocato la bandierina nell'apposito supporto. Una prova in cui le doti dell'atleta devono essere la velocità e la destrezza per simboleggiare un vero e proprio assalto al castello con ogni mezzo: corde e scale di fortuna comprese.


6 commenti:

Anonimo ha detto...

BEL FILMATO...PROPRIO BELLO..E SI NON CI SONO DUBBI...QUI C'ERA LA SQUALIFICA DEL CASTELLO!!!...E NO RAGAZZI...NON SI FA'...NON SI PUO' DUBITARE DEGLI ATLETI...MA DEI GIUDICI SI....UN INCITAMENTO DA SQUALIFICARE....E UN FOTOFINSH...DOVE SI VEDE CHE VINCE LA JUDEA....E NO NO NO!...Basiliana.

Anonimo ha detto...

le foto di alessandro caniglia sono veramente belle... bravo!!!!!

Anonimo ha detto...

Ho 45 anni e sono un Oritano (Rione San Basilio).Non abito più nella mia Oria da 26 anni.Ci ritorno solo nel periodo estivo (luglio)ma solo per poco tempo. Devo ringraziare la Proloco, Alessandro Caniglia e tutto lo staff che hanno partecipato alla realizzazione di questa "raccolta".La storia,il torneo,le splendide immagini ed i filmati mi hanno commosso al ricordo di Oria.Grazie a tutti per avermi aiutato nei ricordi.Belle immagini, belle riprese e....BRAVIIIIIIII...continuate così siete forti e W Oria.

Anonimo ha detto...

Sono un oritana che vive a milano precisamente a RHO da un po di anni non vedo piu il torneo a oria ma quest' anno lo rivisto in video su internet è stato veramente bellissimo complimenti chi l'ha ideato e montato.Sarei felicissima negli anni prossimi aver la oppurtinita' di partecipare. Grazie salutoni
Antonella Di Nunzio

Anonimo ha detto...

complimenti.....forza castello

rione castello ha detto...

ciao basiliana noi del castello ci alleniamo duramente tutto l'anno voi non sapete fare altro che criticare allenatevi di piu'...la gara dell'ariete tanto discussa cmq ti ricordo che i nostri atleti hanno avuto tanti problemi con il portone che gli hanno fatto rallentare la corsa al nostro atleta d'avanti,poi per il fotofinish fatto la ripresa e' con la prospettiva fatta alla parte dell'atleta del rione giudea.,cmq vedi bene il filmato perche' le gambe del dell'atleta del rione castello passano prima del giudea mentre il corpo del giudea e' piu' avanti di millimetri del castellano....oltre a guardare l'arrivo guarda la netta falsa partenza del giudea....nell'atleticA chi oparte primo viene scuolificato anzi non solo in atletica ma in tutti gli sport quindi prima di giudicare ....conta fino a 10....o 1000

 

Ultimi 10 Video

Video più visti

ultimi commenti


© ORIAinVIDEO 2008-2011 - Tutti i diritti Riservati | Richiede Adobe Flash Player  [DOWNLOAD] | Browser Compatibili: IE7+: FF3+: Safari3+: Chrome3+: Opera9+ |